Come comporre un set con idropistola e attacchi rapidi per idropulitrice

Vediamo come collegare la SG35 alla PF22. L'idropistola SG35 è la top di gamma del range MTM Hydro ed è quella che può essere utilizzata con i valori massimi più alti di portata e di bar, quindi perfetta per idropulitrici anche di livello industriale, professionale, ma anche compatibili con quelle amatoriali e semi-professionali (può succedere che si può perdere su queste ultime un po' di pressione/portata ma il livello è quasi ininfluente, con il plus di avere però una pistola di alto livello e internamente in inox anti-corrosione). All'interno infatti la struttura è interamente realizzata in acciaio inox anti-corrosione con una maschera esterna in plastica di alta qualità (la miglior struttura del brand), mentre i 2 raccordi di ingresso sono in ottone. La lancia schiuma (foam gun) MTM Hydro PF22 invece ha bisogno di poche presentazioni, essendo attualmente ancora una delle migliori in circolazione per qualità, struttura, resistenza e soprattutto per resa/consumo di prodotto. A differenza di molte altre infatti, la PF22 utilizza molto meno prodotto in erogazione, permettendo di coprire zone più ampie pescando meno soluzione. Aggiungo inoltre che possiede un filtro patentato interno della MTM che aumenta l'ancoraggio sui pannelli di qualsiasi tipo di detergente foam, che scivola e cade via più lentamente rispetto ad altre concorrenti. E' possibile regolare il flusso da ventaglio a getto mirato, regolando anche l'erogazione in orizzontale o verticale (la prima in assoluto con questa caratteristica). Unica differenza rispetto alle altre, e ci tengo a sottolinearlo, la PF22 regola il livello di schiuma massimo girando la manopola regolatrice sul +, e non sul - come le altre concorrenti. Quella presente all'interno dello shop è già fornita di nipplo adattatore da 1/4.


Quindi:
1. Sistema Idrobase con ausilio del sistema "quick da 1/4". All'idropistola andremo a filettare, tramite un nipplo 1/4 maschio, il raccordo porta ugelli rapido femmina, mentre alla PF22 filetteremo il raccordo corto rapido 1/4 femmina. Questo sistema ci permette di poter utilizzare per il risciacquo gli ugelli a pressione "rapidi" Idrobase, realizzando in questo modo una lancia corta di appena 17 cm. E' possibile anche collegare infine la lancia da 90 cm MTM per il risciacqui, e per chi desidera personalizzare il getto è possibile collegare anche il raccordo rapido "quick" con gli ugelli colorati alla punta della stessa.





2. Attacchi rapidi in acciaio inox, altro mondo in qualità e soprattutto in tenuta con il tempo, disponibili sia quelli Idrobase che MTM. In foto vedete quelli Idrobase, il raccordo rapido sarà filettato con un nipplo maschio 3/8 e maschio 1/4 mentre l'innesto andrà direttamente filettato sulla lancia da 90 cm o sulla foam gun. L'utilizzo dell'acciaio inox sui raccordi rapidi permette di avere un attacco e sgancio molto più fluido, previene la corrosione, non si ossidano e resistono maggiormente nel tempo all'ossigeno, all'acqua e alla chimica. Anche qui è possibile collegare la lancia da 90 cm MTM per il risciacqui, e per chi desidera personalizzare il getto è possibile collegare anche il raccordo rapido "quick" con gli ugelli colorati alla punta della stessa.




3. Raccordi rapidi CCD a baionetta con innesto femmina girevole in ottone e rivestito in plastica. L'innesto rapido maschio è invece in acciaio inox. In questo caso non avremo bisogno di nessun nipplo per collegare il raccordo girevole alla idropistola, alla Pf22 o alla lancia da 90 cm. 

Con questo sistema è possibile anche collegare le lancia da 90 e 60 cm CCD. 

Inoltre con l'innesto girevole CCD è possibile collegare anche la lancia corta Idrobase dotata di ugello di 40°. Ma non è tutto perchè è possibile collegare anche il raccordo rapido femmina "quick" e utilizzare quindi gli ugelli colorati.

Per finire è possibile anche collegare il raccordo rapido femmina quick con innesto rapido a baionetta.   

Con gli attacchi a baionetta si ha il vantaggio di utilizzare dei raccordi maschi in inox ed avere più fermezza durante l'erogazione ed è il metodo più suggerito per idropulitrici di livello industriale e/o professionale con portata e pressione altissime, aumentando la fermezza di erogazione, utilizzando sempre un sistema rapido a discapito di qualche cm in più rispetto al classico da 1/4.




Naturalmente è possibile utilizzarle con questi sistemi anche la Idropistola CHP e la Lancia Foam CHP. Per qualsiasi dubbio, chiarimento o informazioni sul "come fare", ovviamente non esitate a inviare una mail a: info@carcaredetailing.com o iscrivervi al nostro facebook https://www.facebook.com/groups/647149158817046/

Tutti i messaggi

Commenta

prodotto aggiunto al confronto